Spedizioni gratuite da 45 €
Puoi seguirci anche su
News
20/06/2018

Mutande e slip: istruzioni per l'uso

Lo slip o mutanda da donna non è un capo che affonda le sue radici nella notte dei tempi, anzi, a dire il vero la sua invenzione è da considerarsi abbastanza recente: iniziò a diffondersi verso la fine del XIX secolo in varie forme, accorciandosi e modificandosi fino a diventare quella che è ora.

Ma com’è oggi l’indumento intimo femminile per eccellenza?

Si è evoluto in molti tagli differenti, soddisfando necessità diverse.
Non più mera funzionalità, ma anche estetica e valorizzazione di un corpo sempre più esposto, sempre più soggetto a degli standard di bellezza che non sempre rappresentano la donna nella sua complessità. Ultimamente, grazie a movimenti emergenti e ad una crescente consapevolezza che il corpo femminile è meraviglioso in tutte le sue forme (e proprio grazie alle sue forme), anche l’intimo strizza l’occhio alla diversità. Si riscopre che sì, sono tutte belle le donne del mondo e vanno valorizzate nella loro unicità.
Così mentre si passava da busti e bustini ai moderni reggiseni, quando questi venivano bruciati nella pubblica piazza, durante il periodo dell’incontenibile push-up che prometteva miracoli, ecco anche le mutande (sotto sotto) percorrevano il loro cammino verso l’acclamazione: tanga o perizoma, brasiliana, culotte, slip a vita bassa o a vita alta o altissima! La donna ancora una volta si riscopre, si copre e si scopre, e sceglie il modello che fa per lei. Cosa sceglierà? La comodità o la sensualità? La funzionalità o l’estetica?

Una linea comoda e veramente intima

Noi abbiamo fatto la nostra scelta già da diverso tempo ed è per questo che ci dedichiamo a tagli comodi sia per slip che mutande, che vestano dai più giovani fino all’età più avanzata, e che rispecchino i nostri valori di tutela del consumatore grazie al controllo accurato dei tessuti utilizzati e della loro provenienza (ma di questo parleremo più avanti).
Ci guida la consapevolezza che la biancheria intima è a contatto con la pelle tutto il giorno.
Più vicina di così è impossibile e per tale ragione dovrebbe essere prima di tutto comoda e sicura per le tue parti più intime. Ovviamente il concetto di comodità varia da persona a persona e da corpo a corpo. Cambia anche a seconda delle abitudini, lo sappiamo bene perché ormai da un secolo accompagniamo i nostri clienti nella scelta di intimo di qualità che risponda alle esigenze di ciascuno. Lascia quindi che ti illustriamo i diversi modelli e ti consigliamo quello più adatto!

Mutanda a vita alta

Negli ultimi anni è ritornata in auge, presentandosi anche nella sua versione da spiaggia - il bikini. Le mutande a vita alta sono particolarmente adatte alle donne formose, sia per valorizzare le curve e slanciare la figura, sia per la loro funzione modellante. Il trucco è coprire e non stringere!
I modelli La Furlana sono pensati per un pubblico più classico, per cui si rivolge principalmente a quelle generazioni che ricercano il taglio più contenitivo, sebbene le nostre mutande classiche non fungano da guaina poiché realizzati in puro cotone. Le versioni da noi proposte sono notevolmente apprezzate per i tessuti di qualità ed il taglio old school ricercato dalle fedelissime. Potete trovarli sul sito ai codici 6000, 6299, 6093 e 6096 nei modelli a costina, costina liscia, cotone operato con disegno a fiori e filo di scozia.

Slip midi

Anche questo modello è ideale per i fisici curvy, ma ben si presta anche a quelli longilinei e soprattutto veste tutte le età! La gamba è più corta rispetto ad una culotte per non tagliare la figura e proprio per non lasciare segno l’abbiamo voluta alta sui fianchi. Coprente e comoda, ma senza la vita altissima della mutanda classica, accompagna la silhouette.

Slip vita bassa

Si tratta del nostro modello più giovanile, si presta particolarmente per fisici longilinei e per i sederi più piccini. La linea sgambata valorizza chi non ha molta carne nel cosiddetto lato B, regalando un po’ di rotondità in più, ma viene sconsigliata a coloro che vantano fianchi larghi o glutei importanti (anche se ovviamente la comodità, come abbiamo detto, è soggettiva) sia perché tende a tagliare le figure più curvy sia perché può facilmente muoversi e scivolare sulle forme, infilandosi tra i glutei. Non neghiamolo, lo sappiamo tutte: succede.

Slip bordo in raso o senza cuciture

Rispettivamente al codice 6095 e 6036. Anche questi sono due modelli che non rinunciano alla comodità e coprono bene il sedere, una valida alternativa allo slip a vita bassa per chi avesse qualche chiletto o semplicemente delle curve in più. Proprio per questa loro caratteristica vanno benissimo per tutte le età! Inoltre sono entrambe 100% cotone/filo di scozia! Grazie alla morbidissima fascia elastica in vita lo slip senza cuciture si presenta più alto sui fianchi rispetto a quello con il bordo in raso. Inoltre è particolarmente adatto se hai la pelle sensibile, poiché non avendo cuciture laterali non causa irritazioni.

Slip young

Come lo slip senza cuciture è leggermente più alto sui fianchi: l’emblema della comodità. Il tessuto elasticizzato, grazie alla composizione 95% cotone e 5% elastan, lo rende un prodotto apprezzatissimo, adatto a tutte le età ed a tutte le fisicità.

Date un'occhiata al nostro shop! E per qualunque dubbio, l’esperienza di chi lavora con il marchio non ha prezzo: ringraziamo Giuliana del punto vendita di Monfalcone per i suoi preziosi consigli. Potete contattarci in uno dei nostri punti vendita o direttamente in sede e saremo felici di aiutarvi a scegliere il meglio per voi ed il vostro corpo.

Ma e per quanto riguarda il tessuto?

Potremmo dire che qui viene il bello, ma soprattutto questo è il punto che abbiamo più a cuore. Consigliamo il cotone, che è sempre la miglior opzione perché fa respirare bene la pelle ed è facile da lavare. Per questo lo abbiamo scelto e non utilizziamo pizzi o materiali che graffino o stringano: dovrai indossarli tutto il giorno e potrebbero causarti prurito, l’esatto contrario del concetto di comodo ed igienico.
Lo sapevi che il termine mutande deriva dal latino mutandae che significa “da cambiare”? Per quanto banale e scontato ci sembri questo indumento richiede comunque un’attenzione quotidiana, lo dice il nome stesso. È un elemento fondamentale della nostra routine e dal nostro punto di vista non può rappresentare una fonte di fastidio o disagio, soprattutto trovandosi così a contatto con zone delicate del corpo. Perciò oltre ad aver scelto il cotone per i nostri capi, ci preoccupiamo che i filati siano sicuri dal punto di vista chimico: selezioniamo i nostri tessuti da filiere controllate in modo che non vi siano presenti sostanze tossiche.
Controllate sempre composizione e provenienza del capo che volete comprare!

Anche l'intimo bianco può fare la differenza. Leggi l'articolo!

Il nostro consiglio

Raccomandiamo a tutti di utilizzare un intimo che sia intimo davvero, che rispetti la pelle e che non generi irritazioni o allergie. Ci auguriamo che questo diventi per tutti il primo passo verso l’acquisto, indipendentemente dal modello scelto, ma nella piena consapevolezza di cosa è meglio indossare, per valorizzarci e tutelarci allo stesso tempo.
Copritevi bene!